TRATTAMENTI

Epiduroscopia

L’epiduroscopia o periduroscopia è una procedura minimamente invasiva utilizzata nel trattamento della lombosciatalgia cronica soprattutto da stenosi (restringimento) del canale vertebrale e della cosiddetta failed back surgery syndrome, ovvero tutte quelle volte in cui la chirurgia vertebrale non è riuscita a risolvere la sintomatologia dolorosa.

La procedura consiste nell’introduzione a livello dello iato sacrale, un piccolo foro presente nell’osso sacro dove si congiunge con il coccige, di una sonda flessibile con fibre ottiche.

La sonda permette l’ispezione dello spazio peridurale, la visualizzazione delle aderenze e tramite l’introdurre di strumenti dedicati, si rimuovono le cicatrici e si possono iniettare farmaci antinfiammatori direttamente nel punto dove l’infiammazione è maggiore. La procedura richiede circa 30 minuti e i pazienti vengono dimessi la mattina successiva. L’intervento oltre ad avere effetto terapeutico, conferma la diagnosi fatta dal medico.

La procedura si esegue in sala operatoria, in anestesia locale e blanda sedazione, mediante l’utilizzo di raggi X.